Mercoledì 10 agosto al Teatro dei Rozzi il violoncellista Meneses in duo con la pianista Cattarossi in un viaggio musicale tra Brahms, Villa-Lobos, Mendelssohn e Dvorak

Mercoledì 10 agosto, alle ore 21.15 al Teatro dei Rozzi di Siena, tornano i concerti del ciclo Legends nell’ambito del Chigiana International Festival & Summer Academy.

A dare vita a Songs from Silence saranno il violoncellista brasiliano Antonio Meneses – già protagonista di alcuni dei più iconici concerti del festival chigiano di quest’anno, come il grande Concerto per l’Italia tenutosi in Piazza del Campo lo scorso 15 luglio e l’emozionante serata in trio con il violinista Ilya Gringolts e la pianista Lilya Zilberstein – e Monica Cattarossi, affermata pianista vincitrice di prestigiosi premi conquistati proprio con le formazioni in duo, tra cui ricordiamo in particolare quelli realizzati assieme ai violoncellisti Umberto Clerici e Sandro Laffranchini.

Un duo raffinato che parla chigiano. Sia Antonio Meneses sia Monica Cattarossi, infatti, sono affezionati collaboratori dell’Accademia Musicale Chigiana da molti anni e lavorano a stretto contatto nell’ambito della masterclass estiva di alto perfezionamento musicale del Chigiana International Festival & Summer Academy 2022. Il violoncellista Meneses festeggia quest’anno i suoi 20 anni di attività in Chigiana. Monica Cattarossi, invece, ha accompagnato in questi anni i corsi tenuti dagli artisti più straordinari, con una specializzazione e predilezione per il mondo degli archi e del violoncello in particolare.

Il duo Meneses-Cattarossi proporrà un viaggio musicale che parte dai Sechs Lieder di Johannes Brahms (1833-1897) per attraversare i Lied ohne Worte op. 109 di Felix Mendelssohn (1809-1847), Waldesruhe op. 68 n. 5 di Antonín Dvořák (1841-1904) fino alle atmosfere carioca di Heitor Villa-Lobos (1887-1959) di cui verranno eseguiti O Canto da nossa Terra e Trenzinho do Caipira.

In programma due prime esecuzioni. La prima assoluta di Song from Silence, brano del compositore portoghese Marco Padilha, che si inserisce perfettamente nel tema portante del Chigiana International Festival 2022 “From Silence”. E la prima esecuzione nazionale di Suite Brasileira (2017) del compositore brasiliano André Mehmari (1977).

Biglietteria e informazioni I biglietti dei concerti sono in vendita sul sito www.chigiana.org fino alle ore 16.00 del giorno del concerto e presso la Biglietteria di Palazzo Chigi Saracini, dal lunedì al sabato dalle ore 12 alle ore 18; inoltre il giorno del concerto la vendita proseguirà presso le rispettive sedi, a partire da due ore prima dello spettacolo.

Prezzo unico di 10 euro (posti ridotti 5 euro); quelli della sezione “Chigiana Factor” tutti a 5 euro. Le riduzioni sono riservate agli studenti, ai giovani sotto i 26 anni, alle persone di età superiore ai 65 anni, agli Abbonati MIV della stagione 2021/22 e ad altri enti e istituzioni convenzionati.

Per Informazioni: tel. 0577-220922 oppure via e-mail:biglietteria@chigiana.org

Programma

10 agosto 2022

Teatro dei Rozzi
ore 21.15

Songs from Silence

ANTONIO MENESES violoncello
MONICA CATTAROSSI pianoforte

Johannes Brahms Sechs Lieder
Marco Padilha Song from Silence (prima esecuzione assoluta)
Heitor Villa-Lobos O Canto da nossa Terra / Trenzinho do Caipira
Felix Mendelssohn Lied ohne Worte op. 109  
Antonín Dvořák 
Waldesruhe op. 68 n. 5
André Mehmari Suite Brasileira (prima esecuzione nazionale)

Biografie

Antonio Meneses è nato a Recife in Brasile. È vincitore del Concorso Internazionale di Monaco ARD (1977) e del primo premio e medaglia d’oro al Concorso Čajkovskij di Mosca (1982). Ha suonato con le orchestre più famose, guidate dai direttori più prestigiosi al mondo. Da sempre attivo nel repertorio cameristico, è stato membro del Beaux Arts Trio (1998-2008), ha collaborato con il Quartetto Vermeer e si è esibito in duo con i pianisti M. Pressler e M. J. Pires. Rientrano nella sua ricca discografia l’integrale delle opere per violoncello di Villa Lobos, il Concerto di Brahms per violino e violoncello con Anne-Sophie Mutter e il Don Chisciotte di R. Strauss sotto la direzione di Herbert von Karajan. Insegna al Conservatorio di Berna dal 2008 e tiene master classes in Europa (Madrid – Escuela Superior de Música Reina Sofía), Americhe (Domaine Forget) e Giappone (Tokyo University). È stato docente presso l’Accademia Chigiana nel 1997 per poi riprendere l’insegnamento dal 2002.

Monica Cattarossi. Diplomatasi presso il Conservatorio “B. Marcello” di Venezia, si è perfezionata con Jacques Rouvier, Konstantin Bogino e Andrea Lucchesini, oltre ad aver conseguito la laurea in Filologia Musicale presso la Facoltà di Musicologia di Cremona. Titolare della cattedra di Accompagnamento Pianistico della Scuola Universitaria “Conservatorio della Svizzera Italiana” di Lugano e di Musica da Camera presso il Conservatorio “G. Cantelli” di Novara, è pianista e collabora con concorsi strumentali sia in Italia sia all’estero. Dal 2017 l’Accademia Musicale Chigiana di Siena è maestro collaboratore per i corsi di alto perfezionamento musicale dell’Accademia Musicale Chigiana di Siena. È stata pianista dell’Orchestra Sinfonica “Giuseppe Verdi” di Milano, con la quale ha inciso per l’etichetta Universal, suonando sotto la guida dei direttori Riccardo Chailly, Wayne Marshall e Zhang Xian. Con il violoncellista Enrico Dindo ha registrato l’opera omnia di Astor Piazzolla e con il pianista Filippo Farinelli le opere per due pianoforti di André Jolivet, per l’etichetta Brilliant Classics. Ha tenuto masterclasses di musica da camera presso la Sapporo Music University, la Seoul Chamber Orchestra e l’Accademia di Musica di Danzica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui