Da Siena a Budomierz per portare viveri e medicinali in Ucraina

Luciano Cortonesi, accompagnato da Alfredo Monaci, parte domani mattina per Budomierz, zona franca nella quale cittadini in fuga dalla guerra e aiuti umanitari possono incontrarsi.

“Io sono per il fare – afferma Cortonesi al telefono -. Grazie all’aiuto di molti senesi e di aziende della provincia, siamo riusciti in pochi giorni ad organizzare un viaggio verso l’Ucraina. Partiamo domani mattina alle nove dalle Logge del Papa e ci aspettano più di 1500 chilometri”.

Al confine tra Polonia e Ucraina ad attenderli, oltre al tir che porterà beni di prima necessità e medicinali a Ternopil, ci sarà anche un piccolo gruppo di profughi: “Partiamo con un camion carico di latte, scatolame, prodotti sanitari – aggiunge – e un automobile, in modo da poter aiutare a scappare dalla guerra più persone possibili”.  

La speranza di Cortonesi è di poter inaugurare il primo di una serie di viaggi verso il confine: “Il nostro territorio è vicino all’Ucraina. Abbiamo ricevuto molti aiuti nonostante il poco preavviso della nostra partenza e questo ci invoglia a fare di più per la comunità”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui