Entro poche ore l’annuncio del sindaco Luigi De Mossi: testa a testa Fedeli-armeni, più indietro gli altri

Si sono ufficialmente ritirati due pretendenti alla nuova Robur. Le offerte per il “titolo sportivo” del calcio a Seina rimangono dunque sei, rispetto alle otto di ieri, anche se il testa a testa, come sottolineato da Gazzetta di Siena, pare essere circoscritto ai progetti della famiglia armena e a quello presentato da Franco Fedeli. Rimangono più indietro Benedetto Mancini e il gruppo che fa riferimento a Giovanni Paola, che ha avuto un incontro con il sindaco ieri attraverso la mediazione di Giovanni Pellegrini.

Entro la mattinata dovrebbe arrivare la comunicazione ufficiale del sindaco Luigi De Mossi, anche perché entro domani la federazione si aspetta una risposta corredata da tutta la documentazione richiesta, compresa la lettera di accompagnamento della stessa amministrazione comunale.

Ancora qualche ora, dunque, prima di conoscere a chi sarà affidata la ricostruzione del calcio a Siena, con la nuova ripartenza dalla serie D.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui