ACN SIENA VS OSTIA MARE

E’ positivo il “sospetto” che ha causato il rinvio domenica scorsa con la Sangiovannese. Adesso tamponi per tutta la squadra, in attesa dei risultati stop all’attività

E’ positivo il tampone a cui si è sottoposto il giocatore bianconero “sospetto” al Covid sabato scorso e per il quale è stata rinviata la gara di domenica scorsa fra Siena e Sangiovannese. Per questo sarà rinviata anche la gara di domani, il recupero a Civita Castellana con la Flaminia (già rinviata due volte, sempre per l’applicazione del protocollo anti Covid).

Il calciatore bianconero sarà dunque posto in isolamento fino alla sua negativizzazione e riceverà le attenzioni del caso (ha lievi sintomi), mentre per la squadra e il resto dello staff (in isolamento precauzionale in questi giorni e quindi impossibilitati ad allenarsi) si procederà con i tamponi.

E’ a forte rischio, al momento, anche la partita di domenica prossima con Montespaccato in casa: tutto dipende dall’esito dei tamponi, ma soprattutto dalle scelte che farà la Lnd. Peraltro su tutta la serie D incombe la decisione della stessa Lega Dilettanti, che nella giornata di ieri avrebbe dovuto decidere su un’eventuale sospensione del campionato fino a fine novembre (con la possibilità di far giocare i recuperi), ma che sembra voler attendere invece l’uscita del nuovo Dpcm.

Tra l’altro ci sono anche da superare le problematiche relative al protocollo sanitario che si vorrebbe applicare alla serie D, con costi che non tutte le società sarebbero in grado di sostenere. Il Siena spinge per questa soluzione, anche perché al momento la stagione appare compromessa, con una serie infinita di rinvii, anche all’ultimo minuto. La squadra bianconera, fin qui, ha rinviato le gare con Scandicci (poi recuperata a metà ottobre), Flaminia (a questo punto per tre volte), Grassina e Sangiovannese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui