Ufficiale il nuovo calendario bianconero, nel frattempo si pensa al futuro: Gilardino verso la conferma, Grammatica in bilico

Mentre la Lnd ha reso noto il nuovo calendario del girone E, dopo lo slittamento della gara fra Trastevere e Siena, la società pare voler accelerare nella costruzione del futuro. Da una parte non si dovrà perdere la concentrazione relativa alle ultime cinque partite della stagione, anche perché c’è da centrare l’obiettivo playoff, ma è pur vero che in questa fase si comincia ad impostare il lavoro per la prossima annata e la Robur non vuole perdere tempo.

Il primo tassello sembra essere vicino: la conferma di Alberto Gilardino. Ci sarebbe infatti già un accordo fra le parti, derivato dai colloqui delle ultime settimane, nonostante il corteggiamento di diverse società nei riguardi del tecnico bianconero. In questi casi, però, si dà priorità al campo prima di fare passi ufficiali e il “Gila” è tutt’ora impegnatissimo nel preparare con la solita dedizione le partite da qui alla fine della stagione regolare. Tra l’altro, mentre è scontata la conferma di Sandro Bencardino e del preparatore dei portieri Nicolas Cancarini, due “eccellenze” a disposizione del Siena, lo staff tecnico dovrebbe essere allargato e ancor più professionalizzato, con nuove figure di collaboratori tecnici a integrare il team.

Diversa sarebbe la posizione del direttore sportivo Andrea Grammatica e infatti il Siena si starebbe guardando intorno. Si è vociferato di un approdo a Siena di Vincenzo Menguzzi, ma il nome emerso nelle ultime ore è quello di Simone Di Battista, 40 anni, ma già una buona esperienza (era a Piacenza) nel calcio. Non sarebbe però l’unica figura a cui si starebbe rivolgendo la società bianconera, che vuole creare un organigramma forte e solido sotto tutti i punti di vista.

Si fanno e si faranno in queste ultime due settimane di stagione regolare le opportune valutazioni anche sulla rosa e sui giocatori da tenere anche per il prossimo campionato: una base da cui partire per poi dar vita alla campagna di rafforzamento della squadra. Questo a prescindere dalla categoria: la Robur vuole presentare domanda per il ripescaggio in serie C (legata però obbligatoriamente alla conquista dei playoff), ma il gruppo andrà comunque puntellato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui