Il Cardinale Lojudice: “Le luci danno sempre un senso di gioia e felicità, sono importanti per un Natale sereno”

Questa sera in Piazza Tolomei è cominciato ufficialmente il periodo natalizio a Siena con l’accensione delle luci in tutta la città da parte del sindaco Luigi De Mossi e del Cardinale Augusto Paolo Lojudice. Le illuminazioni quest’anno avranno un tema particolare, saranno infatti ispirate a Dante Alighieri: “Vogliamo offrire un omaggio doveroso al padre della lingua italiana – afferma De Mossi -. Questa città è un esempio di comunità, in tutte le sue forme, abbiamo reagito bene alla pandemia. Anche ai mercatini di Natale tutti hanno indossato la mascherina, questo è un aspetto fondamentale, significa civismo”.

Molto sentito il messaggio del Cardinale a tutta la comunità: “E’ importante dare una parola di speranza e di incoraggiamento – afferma Lojudice -. Una bella notizia oggi è che Opera Laboratori non licenzierà i suoi dipendenti, è un bel segno sotto Natale. Il lavoro è un nodo centrale della vita. Le luci danno un tocco di gioia e di felicità, dovunque siano fatte. Il mio augurio per questo Natale è che tutte le famiglie possano passare degli attimi di serenità“.

La cerimonia di accensione delle luci

Le parole del sindaco De Mossi e del Cardinale Lojudice

Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui