Un altro fine settimana ricco e intenso per il teatro Ciro di Sinalunga che si appresta ad accogliere venerdì 17 febbraio alle ore 21:15 i “Toscanacci”

Risate e altri anticorpi venerdì 17 febbraio alle ore 21:15 al teatro Ciro Pinsuti con ‘Toscanacci’, lo spettacolo comico nato da un’idea di Andrea Kaemmerle, con Paolo Hendel, Riccardo Goretti, Andrea Kaemmerle. ‘Toscanacci’ è il frutto di un percorso di lavoro che Guascone Teatro porta avanti dalla fine anni novanta, cercando di recuperare e rilanciare il grande filone della comicità di Toscana, quella tagliente e sagace inaugurata da Boccaccio, Collodi, Malaparte, Bianciardi. Una capacità di mettere in scherzo i grandi dubbi dell’umanità e le sue debolezze.

Lo spettacolo si basa su un postulato precisissimo: ‘solo l’ironia salverà il mondo’. Paolo Hendel, con la sua gentile follia, Riccardo Goretti, celebratissima nuova diva del teatro contemporaneo italiano e Andrea Kaemmerle, accatastatore di emozioni improvvise in anima clownesca, portano in scena un nuovo omaggio al ridere in salsa toscana. Tra i tre artisti si è creato un legame tanto forte quanto misterioso, il loro linguaggio teatrale e il loro talento è così diverso che difficilmente si sarebbe potuto pronosticare questo miracolo che si paleserà sul palco del teatro Pinsuti. ‘Toscanacci’ si conferma uno spettacolo che con leggerezza si può attraversare mondi e generazioni diverse, conquistando platee di teatri di prosa “classici”.

Pronta al via anche la grande novità della stagione teatrale 2023: il primo spettacolo di musica comica debutta al Ciro Pinsuti domenica 19 febbraio alle ore 17:00 con ‘Classica For Dummies’ della Microband. Dopo un corteggiamento lungo quanto la sua strepitosa carriera, Microband decide di dedicare un intero spettacolo alla musica classica, e lo fa alla sua maniera, con le sue irresistibili gag, le sue magiche invenzioni, e quella vena di comica follia che tanto li ha fatti apprezzare dal pubblico dei teatri europei e dei più prestigiosi Festival internazionali.

Luca Domenicali e Danilo Maggio giocano con gli strumenti, li confondono, li mescolano, in un contagio sorprendente e virtuoso eppure in tanta bizzarria e in tanta abile confusione i brani dei grandi autori acquistano nuova vita e ne escono magicamente esaltati. Chopin, Brahms, Paganini, Bizet, Rossini, Handel, Mozart, Bach, Ravel, Beethoven, Verdi e tanti tra gli autori delle musiche più clamorosamente belle di tutti i tempi, vengono riproposti per scandalizzare, ma anche per incantare l’esigente pubblico della “Classica”. Classica for Dummies sarà una piacevolissima sorpresa anche per quelli che pensando che la “Classica” sia una musica noiosa e per bacchettoni scopriranno invece quanto possa essere frizzante e divertente, quasi “eversiva” nell’ esilarante rilettura che ci viene offerta da questi due funamboli del pentagramma.

Tutti appuntamenti della stagione teatrale sono su www.teatropinsuti.itInformazioniteatropinsuti@fonderiacultart.it – 0574.603376.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui