La Giostra del Saracino in mostra al Teatro degli Arrischianti

La Giostra del Saracino di Sarteano si racconta attraverso il ricordo del suo più emblematico giostratore: Natale Fatighenti, protagonista delle giostre degli anni ‘50 e ‘60 ma tornato in piazza anche per quella dell’82. L’appuntamento, voluto all’Associazione Giostra, dalla Commissione di Conservazione Storica e al Cegs (Comitato Esterno della Giostra del Saracino) e sostenuto dal Comune di Sarteano e dalla Regione Toscana è dal 30 ottobre al 1° novembre al Teatro degli Arrischianti con l’inaugurazione della mostra fotografica sul giostratore, la proiezione di vecchi filmati restaurati della gara e con il Corteo Storico per le vie del paese.

“Sarà un momento di incontro, di condivisione e gioco per i piccoli e i meno piccoli – commenta Marta Cappelli, componente della Commissione di Conservazione Storica della Giostra, guidata da Graziano Placidi insieme a Giovannino Giani – che scalderà il cuore di una Sarteano, che torna a vivere dopo questi due anni di difficoltà, ripartendo dalla sua storia e dalla celebrazione delle persone che con tanto impegno hanno contribuito alla gioia e alla dignità popolare della nostra Comunità”.  

Si parte nel pomeriggio di sabato 30 ottobre alle ore 15.00, con l’inaugurazione al Teatro degli Arrischianti della Mostra “Natale Fatighenti. La Giostra oltre il Tempo” e la Celebrazione dei 200 anni dalla nascita di Domenico Bargagli, storico cittadino sarteanese a cui è dedicata la piazza che è anche il luogo dello svolgimento della gara. La mostra sarà aperta anche domenica 31 ottobre dalle 10.00 alle 19.00 con la proiezione, a partire dalle ore 17.00, dei filmati storici restaurati della Giostra del dopoguerra, dove sarà possibile ritrovare i volti dei protagonisti e dei contradaioli del passato. Lunedì 1° novembre le attenzioni saranno tutte per i colori delle Contrade che, dalle ore 10.00, sfileranno in corteo per le vie del paese. Dame, Cavalieri, Paggetti e tutti gli altri figuranti si sfideranno in una prova di eleganza, compostezza e ritmo per aggiudicarsi “Il Premio Leggiadria e Portamento” come ogni anno avviene il 15 di agosto, giorno della gara.

“Un lavoro prezioso e di rara bellezza – afferma il Presidente Gianfranco Paolini – portato avanti dalla Commissione di Conservazione Storica e dal Gruppo dei giovani e che, siamo certi, vedrà tutta la comunità ritrovarsi a teatro. Riscoprire la storia di Natale Fatighenti attraverso fotografie, testimonianze e aneddoti, significa riscoprire la storia della manifestazione simbolo di Sarteano e di Sarteano stessa”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui