Mercoledì 12 luglio alle 21.30 al Cassero della Fortezza di Poggibonsi

A Poggibonsi si chiude con un’anteprima regionale la XIX edizione del Festival multidisciplinare di teatro, musica e danza Piazze d’Armi e di Città – Discipline(s). Mercoledì 12 luglio, alle ore 21.30 al Cassero della Fortezza di Poggio Imperiale, in anteprima regionale Toscana, Elio Germano e Theo Teardo portano in scena Il Sogno di una cosa, di e con Elio Germano e Theo Teardo, liberamente tratto dal capolavoro di Pier Paolo Pasolini, una produzione Infinito srl, Argot Produzioni, Teatro della Toscana.

Il sogno di una cosa è il primo esperimento narrativo di Pier Paolo Pasolini, scritto di getto negli anni dell’immediato dopoguerra, prima di Ragazzi di vita e di Una vita violenta, ma pubblicato solo nel 1962, per questo il romanzo risulta essere al tempo stesso il romanzo d’esordio e di conclusione della stagione narrativa di Pasolini.  Nello spettacolo prosa e musica elettronica sono magicamente fuse fino a creare un’emozione forte che amplifica il dolore, le speranze, le disillusioni, la sfacciata voglia di vivere dei giovani, destinata a scontrarsi con un’avare realtà. Ninì, Eligio e Milio e il loro sogno della Jugoslavia comunista tutt’altro che giusta e accogliente.

Lo spettacolo fa parte della sezione Atuttomondo di Piazze d’Armi e di città a cura di Ass. Timbre.

Biglietti: Intero 20 euro, Soci Coop 18 euro, Ridotto under 25 anni e soci Ass. Timbre 15 euro.

Info: www.politeama.info – pagine fb Timbre Poggibonsi e Piazze d’Armi e di Città – Politeama 0577/983067 (int 2 in orario cinema). Prevendite al Teatro Politeama, Piazza Rosselli 6 Poggibonsi, in orario cinema e online su www.politeama.info.

Il Festival, promosso dal Comune e dalla Fondazione Elsa con il patrocinio della Regione Toscana e della Provincia di Siena e con il contributo del Ministero della Cultura nell’ambito del più ampio cartellone multidisciplinare Discipline(s), è realizzato con le associazioni Staccia Buratta, Amici di Staggia, Music Pool, Associazione culturale Timbre, Compagnia ADARTE, e in collaborazione con Parco Archeologico della Fortezza, centro Commerciale naturale Associazione Via Maestra, con la sponsorizzazione di Unicoop Firenze e PAN URANIA SPA come main sponsor.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui