Nasce Settimocielo, l’olio che realizza il sogno di Andrea Manduca

A Montalcino si avvera un sogno. Quello di Andrea che, a 29 anni, ha scelto la terra per realizzarlo grazie ad un olio bio e speciale: Settimocielo.

Come tutti i sogni, anche questo nasce da un desiderio: fare qualcosa di bello che possa concretizzarsi insieme agli amici di sempre, accomunati dall’amore per la propria terra e dalla certezza che questo legame e la sostenibilità siano la vera scommessa per il futuro. Quella terra è Montalcino, vocata a produzioni di altissima qualità accanto ai grandi vini, e il sogno è quello di Andrea Manduca che, a 29 anni, ha scelto un luogo dalla storia particolare per diventare un piccolo produttore e realizzarlo grazie ad un olio bio e speciale: Settimocielo.

“Un nome scelto perché era quello del locale che mio padre aveva a Varese nei primi anni ’80 – racconta Andrea  – con il ricavato della vendita prese questo podere che era un rudere, dove i miei genitori hanno sempre prodotto olio per uso domestico. Quindi il nome è un modo per ricordare il sogno di mio padre, ma è anche lo stato d’animo di quando con Dario e Vincenzo lavoriamo alla crescita del nostro progetto”.L’idea è nata insieme a due amici di Montalcino, Dario Marini e Vincenzo Cesarini che hanno aiutato Andrea Manduca a realizzarla, affiancando il nuovo progetto di Settimocielo al lavoro che svolge in una società di consulenza per aziende agricole. Il sogno per il futuro è quello di costruire insieme un’azienda autonoma che, passo dopo passo, possa crescere abbracciando altri prodotti straordinari del territorio come il vino e il miele”.

“Intanto, “l’olio prodotto è biologico, gli olivi sono nel podere che  hanno lasciato a me e a mia sorella i nostri genitori – spiega – si trova sotto Montalcino, a poche centinaia di metri dal centro storico. Ci sono circa tre ettari e 350 piante di olivo, e devo dire che il primo olio prodotto è stata una soddisfazione: piccola quantità, ma grande qualità”. E questa è un’ottima premessa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui