Il partito di governo scommette sulla città del cristallo: a breve gli incontri con i Ministri

Conto alla rovescia per l’inaugurazione della sede cittadina di Colle Val d’Elsa di Fratelli d’Italia. Infatti i dirigenti regionali e provinciali del partito hanno deciso di scommettere sulla città del cristallo, in una riunione alla presenza dell’On. Francesco Michelotti, principale protagonista sulla scena senese.

“Vogliamo costruire la casa di tutti i colligiani – ha scritto in una nota il circolo tricolore – un punto di riferimento anche per poter ospitare sottosegretari e ministro del governo, per poter sottoporre le tematiche di interesse locale, per lo sviluppo di Colle e della Valdelsa”. 

L’obiettivo è ambizioso: “veder rinascere la città di Colle”, motivo per cui FDI metterà in campo le sue migliori forze.

Da aggiungere anche una nota più politica, ovvero i distinguo rispetto al recente consolidamento del Polo civico, il quale, dopo la candidatura di Piero Pii da parte della lista civica Su Per Colle, sta aggregando le varie anime del civismo locale.

“Vogliamo vincere, ma proprio per questo non rinunciamo al nostro simbolo”, il succo del discorso. Quindi la partita per le comunali colligiani 2024 è partita, con i motori che si stanno già scaldando in questo inizio estate 2023.

Paolo Moschi
Un etrusco con gli occhi puntati sulla Valdelsa. Aperto a tutto quanto si muove nelle città e nei paesi a nord di Siena, per raccontare la vitalità di terre antiche e orgogliose, ma anche dal cuore grande

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui