Grande partecipazione per la giornata nazionale delle Pro Loco d’Italia, nella quale il borgo ha rappresentato la Toscana

Si è tenuta ieri, domenica 9 luglio, a Casole D’Elsa, la giornata nazionale delle pro loco d’ Italia.

Per la regione Toscana e per l‘Unpli è stata scelta Casole: una decisione che vuol essere anche un attestato di grande stima per l’associazione paesana e per la vivacità della comunità locale.

Il convegno dal titolo “Pro loco – palestra di cittadinanza consapevole” si è svolto al Palazzo Pretorio in contemporanea con il Palio di Casole D’Elsa.

All’ incontro erano presenti le rappresentanze delle istituzioni locali, regionali e numerose pro loco Toscane, a partire da quelle dell’ambito Valdelsa – Valdicecina, alcune delle quali hanno ricevuto un premio di riconoscimento per la lunga appartenenza all’ Unpli della Toscana.

Il convegno ed alcuni momenti della festa sono stati trasmessi in diretta sul portale nazionale di tutte le proloco d’Italia.

L’incontro è stato anche occasione per mostrare il Museo archeologico della Collegiata agli intervenuti, dove il presidente della Pro Loco Giuliano Stoppo ha potuto far vedere ai presenti le antichità e i reperti etruschi conservati.

Una grande opportunità per far conoscere il piccolo borgo valdelsano ad un’enorme platea di persone. Ma anche un modo per stringere relazioni e sinergie con il territorio: su questo fronte la pro loco Casole da tempo è protagonista di azioni da pioniere. Con un lavoro che prosegue ancora oggi con dei progetti intercomunali che stanno mettendo solide radici.

Paolo Moschi
Un etrusco con gli occhi puntati sulla Valdelsa. Aperto a tutto quanto si muove nelle città e nei paesi a nord di Siena, per raccontare la vitalità di terre antiche e orgogliose, ma anche dal cuore grande

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui