le scotte buona sanità

Le mimose saranno offerte dalle associazioni di volontariato del territorio

Mimose per omaggiare le donatrici di sangue che, in occasione dell’8 marzo, Giornata internazionale per i diritti della Donna, si recano al Centro Emotrasfusionale dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese per effettuare la loro donazione. È questa la bella iniziativa organizzata e nata, come ormai consuetudine, dalla collaborazione di tutte le associazioni di volontariato del territorio Avis, Anpas, Cri, Fratres e Gruppo Donatori di Sangue delle Contrade di Siena: sono state loro, in occasione dell’8 marzo, a offrire l’omaggio floreale a chi ha deciso di celebrare la Giornata internazionale per i diritti della Donna con una donazione.

Le parole della direttrice

«Da donna, ci tengo a sottolineare come questa giornata ha un significato veramente profondo – commenta la dottoressa Elena Marchini, direttrice del Centro Emotrasfusionale dell’Aou Senese -. La donazione di sangue non è importante solo per gli altri ma, specificatamente per le donne, è un modo efficace per prendersi cura di sé. Specialmente in menopausa: infatti, è bene ricordare che le donne possono donare in età fertile ogni 6 mesi ma, nel momento della menopausa, anche ogni 3 mesi e quindi 4 volte all’anno. In tal senso – ha concluso la dottoressa Marchini – gli esami associati alla donazione di sangue rappresentano un modo assolutamente efficace per tenere sotto controllo la propria salute. Sia in età fertile, sia in menopausa».

Altre iniziative a Siena l’8 Marzo

“E’ tempo di donne”: questo il titolo del cartellone di iniziative per l’8 marzo 2024, la “Giornata internazionale della donna”, a cura del tavolo comunale delle pari opportunità del Comune di Siena.

“Una serie di iniziative – commenta l’assessore alla pari opportunità del Comune di Siena Micaela Papi – per dare significato concreto alla ‘Giornata internazionale della donna’, affinché l’8 marzo non sia solo un simbolo, pur importante, ma diventi pratica quotidiana di trasmissione di cultura e valori. Così come per la ‘Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne’ del 25 novembre, vogliamo infatti che queste date siano un punto di partenza per un percorso valoriale ampio e diffuso”. Continua a leggere qua.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui