La seconda frazione riservata ai velocisti della Tirreno-Adriatico 2023 verrà percorsa per 209 km tra Camaiore e Follonica, si passerà poi per Siena nella tappa successiva diretta a Foligno

Oggi è stato presentato il percorso della Tirreno-Adriatico 2023, che andrà in scena dal 6 al 12 marzo. Ad aprire le danze sarà la cronometro individuale a Lido di Camaiore (11,5 km), poi si resterà in Toscana per la seconda frazione riservata ai velocisti (209 km tra Camaiore e Follonica). La terza tappa lascerà la Toscana e farà rotta su Foligno: 216 km sulla carta pensati per le ruote veloci visto che il Passo del Lume Spento è lontano dal traguardo.

Sarà in questa occasione che Siena diventerà protagonista nella corsa tra i due Mari.

Le difficoltà aumenteranno sensibilmente in occasione della quarta giornata di gara: 219 km da Greccio a Tortoreto, con 2.000 metri di dislivello e circuito finale di 17 km da ripetere per tre volti con gli ultimi 3.000 metri al 7% di pendenza media. Gli scalatori puri entreranno in azione in occasione della quinta tappa: 168 km da Morro d’Oro a Saranano-Sassotetto, con l’arrivo in salita che ribalterà la classifica generale. La sesta tappa è ormai quella consueta dei Muri Marchigiani (194 km con 3.000 metri di disilivello, partenza e arrivo a Osimo). Grande chiusura con la passerella finale a San Benedetto del Tronto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui